5 step per una corporate identity inconfondibile per la vostra azienda

La corporate identity (CI) rappresenta l’alfa e l’omega di ogni azienda: dà all’impresa un volto inconfondibile e nella maggior parte dei casi plasma la percezione dell’azienda agli occhi del mondo esterno. In questo blog – firmato clavis – riveleremo quali sono gli aspetti salienti e come sviluppare un’autentica corporate identity.

La corporate identity va ben oltre loghi di design e raffinata carta intestata: essa costituisce la somma di tutte le caratteristiche che differenziano un’azienda dalle altre, creando un’identità unica e inconfondibile. La CI è una componente centrale nel management strategico, riesce a plasmare l’immagine aziendale grazie alle relazioni pubbliche e assicura un look (anche comunicativo) uniforme su tutti i livelli, sia internamente che esternamente. Un’identità corporate sviluppata strategicamente forgia dunque il carattere unico di un’azienda e aumenta esponenzialmente il suo valore di awareness.

La CI sorge su questi quattro pilastri fondamentali:

  • La Corporate Culture descrive tutti quei comportamenti, norme e valori condivisi dai collaboratori di un’azienda e ne influenza significativamente il comportamento e le decisioni. Una corporate culture richiede molto tempo per svilupparsi completamente e si relaziona molto con la storia passata dell’impresa. Al suo interno vengono esplicitati la mission, la filosofia e il credo che definiscono un’azienda. Infine, la corporate culture ha un ruolo di grande rilievo nel determinare il successo aziendale e la soddisfazione dei suoi collaboratori.
  • Il Corporate Design include tutti gli aspetti grafici e di design che, insieme, creano un’immagine uniforme dell’azienda. Tra le altre cose, il corporate design include logo, colori, caratteri, immagini, modelli e strumenti pubblicitari. Anche il design visivo degli stand fieristici e negli spazi di ufficio e/o vendita fa parte del corporate design.
  • La Corporate Communication racchiude tutte le misure di comunicazione interna ed esterna e i rispettivi canali. Una buona corporate communication crea uno stile linguistico uniforme e rafforza l’immagine che si desidera presentare. Tra gli strumenti principali di questa categoria il blog è uno dei tool di maggior successo e, allo stesso tempo, tra i più sottovalutati.
  • Il Corporate Behavior identifica il comportamento di un’azienda nel raggiungere gli obiettivi. Questo include, ad esempio, la metodologia del management, il rapporto tra i collaboratori e il modo di trattare con clienti, partner commerciali e fornitori di servizi. In altre parole, il corporate behavior rappresenta l’atteggiamento e le attivita dei stakeholder aziendali. La credibilità gioca qui un ruolo decisivo.

È giunto il momento di costruire una corporate identity ottimale per la vostra azienda? Noi di clavis abbiamo riassunto i cinque step fondamentali da tenere a mente:

1. Conoscete la vostra azienda?

La domanda può sembrare filosofica, eppure è un ottimo punto di partenza per dare il via allo sviluppo della vostra identità societaria e alla creazione di un’immagine positiva. È importante identificare gli obiettivi a breve e lungo termine dell’azienda, i suoi punti di forza e di debolezza, nonché un’analisi della concorrenza, al fine di poter determinare i rischi e le opportunità. All’interno dell’analisi è fondamentale definire il gruppo target che si desidera raggiungere e valutare come l’azienda viene percepita dai collaboratori, dai clienti e da altri soggetti esterni. Una valutazione accurata dello status quo aziendale costituisce la base per la creazione di una corporate identity di successo.

2. Definite la mission aziendale

La mission aziendale costituisce le fondamenta dell’identità societaria: la mission chiarisce infatti il significato e lo scopo perseguito dall’azienda ed è un elemento decisivo per tutti gli obiettivi e le azioni da intraprendere per raggiungerli. La mission generalmente include un motto oppure uno slogan, la spiegazione delle missioni e visioni dell’azienda, nonché la definizione dei valori e dei principi della società. Alle domande “Cosa fa funzionare la nostra azienda?” e “Quali valori devono essere trasmessi?”, i manager aziendali dovrebbero trovare una risposta credibile e unica: dopotutto la mission contribuisce significativamente alla costruzione di un’immagine aziendale.

3. Coinvolgete i collaboratori

Obiettivi, vision e valori devono essere sostenuti da tutto il team: solo una filosofia condivisa e vissuta è in grado di generare effetti positivi e trasmettere autenticità anche verso l’esterno. Per raggiungere questo obiettivo i manager devono rendere chiara la filosofia corporate e la mission statement, coinvolgendo direttamente i collaboratori nello sviluppo della CI. Attraverso workshop di team building, corsi di formazione e attività congiunte, è possibile coinvolgere i collaboratori nella mission statement e nella filosofia aziendale, integrandole dunque nel business quotidiano.

4. Definire e attuare le misure necessarie

Obiettivi, vision e valori devono essere sostenuti da tutto il team: solo una filosofia condivisa e Non vi resta altro che implementare i tre pilastri della corporate identity (design, communication e behavior) strategicamente e coerentemente con il vostro mission statement e i gruppi target.

  • Integrate la mission nell’identità “visiva” dell’azienda: adattate il design del logo, del sito web, dei social network, di lettere e newsletter etc.
  • Per facilitarvi il lavoro redigete una Style-Guide dove verranno registrate tutte le specifiche tecniche come ad esempio colori, caratteri e stile delle immagini.
  • Al fine di garantire una comunicazione coerente, vi consigliamo di sviluppare una linea guida di corporate-wording che rifletta i vostri valori e obiettivi. Questo documento dovrebbe contenere tutti gli stili e le regole di scrittura, con chiare indicazioni per le forme di genere, ortografia e determinate parole da evitare.
  • All’interno del corporate behavior si declina anche come i collaboratori interagiscono e si rapportano tra loro. Un’atmosfera di lavoro rigida oppure rilassata, gerarchie fisse oppure flessibili, rapporti interpersonali affiatati oppure distanti: questi sono fattori che giocano un ruolo decisivo. Il comportamento esterno, assunto nei confronti di partner commerciali e clienti, tratta come approcciarsi con loro, come svolgere i meeting, quale dress-code adottare…

5. Valutare e ottimizzare

Infine, l’implementazione della corporate identity e la sua percezione agli occhi esterni devono essere costantemente valutate e, se necessario, ottimizzate. Può essere utili misurare se gli obiettivi aziendali sono stati raggiunti grazie anche alla strategia di CI. Inoltre si potrebbe interpellare i collaboratori, clienti e partner commerciali sulla loro percezione dell’azienda.

Tenete sempre a mente: la corporate identity deve, tra le altre cose, evidenziare la credibilità dell’azienda e delle persone coinvolte. Per farlo, è fondamentale una comunicazione chiara e aperta, sia internamente sia verso l’esterno. Solo se l’azienda mantiene le promesse fatte, allora potrà sviluppare un’autentica corporate identity.

Avete bisogno di aiuto per sviluppare la vostra identità aziendale?

I nostri esperti saranno felici di assistervi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

To Top